Docenti e Alunni. Le loro impressioni a confronto!

Lasciamo parlare loro, i protagonisti attivi di questi laboratori.

 

docenti-stamparti

DOCENTI

  •  Gli obiettivi del laboratorio sono di tipo trasversale: affinano la motricità fine (occorre precisione nel disegno e nell’incisione), sviluppano e permettono di sperimentare fantasia e gusto artistico (disegni personali, stesura dei colori con i rulli) e favoriscono l’esercizio scritto della lingua italiana e inglese (formulazione degli auguri natalizi).
  • Abbiamo deciso di attuare anche quest’anno il percorso perchè ben si integra con la nostra programmazione e potenzia i nostri progetti di Arte e Immagine. I bambini e le bambine delle nostre classi, inoltre, si erano e si sono mostrati entusiasti di questa attività.
  • I bambini e le bambine hanno ricalcato su una lastra di plexiglass le linee essenziali di una loro fotografia . Hanno inciso, inchiostrato col rullo, poi usato il torchio. Mescolare i colori ha costituito anche un momento di puro divertimento e di rilassamento.
  • La prima stampa ha dato modo di riflettere e scoprire quai punti del disegno non avevano avuto modo di essere messi in risalto e, quindi, era necessario, lavorare ancora sulla matrice. Credo che questo sia un passaggio importante perchè non è facile per i bambini tornare sul proprio lavoro, rimettere a posto “gli errori”, ripensare a ciò che non ha funzionato.
  • Gli alunni hanno sperimentato una tecnica molto antica che prevede l’uso di materiali e utensili diversi, apprendendone la denominazione specifica, e sono rimasti meravigliati dei risultati ottenuti attraverso una serie di passaggi. L’esperienza si è dimostrata molto interessante e siamo soddisfatti dell’iniziativa, per questo direi che è consigliabile anche agli alunni delle altre scuole.
  • Il fatto che la stampa calcografica dia spesso risultati inaspettati e sorprendenti fa sì che il bambino, che a volte non manifesta grande stima del proprio lavoro, sia veramente appagato e soddisfatto, giustamente gratificato e orgoglioso.
  • Certamente le scuole avranno mille opportunità, ma non approfittare di questa esperienza sarebbe veramente un’enorme occasione persa!

alunni-stamparti

ALUNNI

  • “Il passaggio più bello è stato quando con i rulli abbiamo messo i colori sulle matrici
  • È stato affascinante vedere tanti colori sulla tavola che poi abbiamo messo nella matrice, ma il lavoro più difficile è stato ripassare il contorno del disegno… alla fine ho visto il mio gelsomino spuntare!
  • “Quando stampavamo venivano fuori sempre dei capolavori!”
  • “Devo ammettere: ci vuole molta pazienza ma alla fine non è fatica sprecata dato che due anni fa la mia incisione è finita sul giornalino scolastico”
  • “StampARTI è un bel posto e mi ha insegnato a lavorare in gruppo senza dispetti. Abbiamo fatto il nostro ritratto ed è stato grazie alla stampa. Abbiamo usato il rullo e abbiamo usato il torchio ed è stato magnifico!
  • “A me manca tanto la stamperia, perchè abbiamo lavorato con il plexiglass e abbiamo stampato con il torchio le nostre faccine. Quando ho visto su un cartellone le facce dei nostri compagni mi sono stupito e ho pensato: Li faremo come loro!
  • “Io penso che l’esperienza della stampa sia stata favolosa; non era stata le prima volta che ci andavo, ma quel lavoro col plexiglass e il torchio non l’avevo mai fatto!”
  • “Questa esperienza mi ha incuriosito molto, mi piacerebbe ripeterla ed anche approfondirla.”